WEBINAR #Demografia: che ne sarà di noi?

La Scuola di Politica di Benecomune è costretta a ripensarsi come tutti in questo periodo di emergenza per la pandemia in corso. Dopo aver dovuto annullare gli incontri di fine Febbraio e di Marzo, rinviando quest’ultimo ad Aprile, essendo ancora lontano il periodo in cui si potrà nuovamente organizzare eventi pubblici come le serate di approfondimento organizzate in questi anni, si è ritenuto di mantenere viva la discussione di temi di interesse adeguandosi come tutte le scuole stanno facendo alla situazione contingente.

Già consueti ad una partecipazione agli incontri attraverso i social, con le dirette Facebook e la possibilità di rivedere tutti gli eventi sul proprio canale YouTube, Benecomune organizza il suo primo WEBINAR, interamente online ovviamente, mantenendo la data in programma di Martedì 28 Aprile 2020 alle ore 21 con una serata dedicata al cruciale tema dell’evoluzione demografica con il Prof. Giuseppe COSTA.

La concomitanza con il tempo che stiamo vivendo offre una opportunità straordinaria di confrontarsi con un epidemiologo di grande esperienza, con un intervento incentrato sulla salute della popolazione di fronte alle sfide demografiche e tecnologiche. Una riflessione di sicuro interesse perché troppo spesso la demografia è sottovalutata dalla politica, mentre dovrebbe essere al centro delle scelte fondamentali a partire dagli strumenti del welfare. Nel corso della serata sarà possibile una interazione da parte dei partecipanti per porre delle domande anche sull’attuale situazione che stiamo vivendo.

Il Prof. Giuseppe COSTA è professore ordinario di Sanità Pubblica all’Università di Torino, già Presidente dell’Associazione Italiana di Epidemiologia, Coordinatore della commissione solidarietà nazionale e internazionale equità dell’accesso alle cure dell’Ordine dei Medici di Torino, autore di centinaia di pubblicazioni nazionali e internazionali sulle diseguaglianze di salute e sulla valutazione di impatto delle politiche sanitarie e non sanitarie sulla salute.

L’appuntamento è quindi per Martedì 28 Aprile 2020 alle ore 21, in diretta Live sul Canale YouTube di Benecomune, con il Prof. Giuseppe COSTA con il WEBINAR #Demografia: che ne sarà di noi?

Per vedere l’incontro vai al Canale YouTube di Benecomune. Clicca qui.

Rinviato l’evento #Demografia

A seguito delle disposizioni contenute nel Decreto Covid-19 viene annullato e rinviato a martedì 28 aprile l’incontro con il prof. Giuseppe Costa sulla #Demografia: che ne sarà di noi. Sono così due gli appuntamenti già rinviati, come era già successo il 25 febbraio scorso con l’evento sulla #Povertà con Ramonda, che verrà recuperato probabilmente a maggio.

La scuola di politica riprenderà appena possibile, nella speranza che l’emergenza che stiamo vivendo si superi nel più breve tempo possibile.

#Demografia: che ne sarà di noi?

L’appuntamento di Febbraio della Scuola di Politica dell’Associazione Benecomune purtroppo ha subito un rinvio a seguito delle note indicazioni precauzionali che hanno limitato lo svolgimento di eventi pubblici nella scorsa settimana. L’incontro sulla Povertà con Paolo Ramonda, responsabile generale dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, è stato rinviato probabilmente ad Aprile. È in corso di definizione la serata, appena sarà confermata la data verrà data comunicazione.

Intanto, confidando in un ritorno alla normalità, arriva il primo appuntamento di Marzo, con una serata dedicata al cruciale tema dell’evoluzione demografica con il Prof. Giuseppe COSTA. La concomitanza con il tempo che stiamo vivendo offre una opportunità straordinaria di confrontarsi con un epidemiologo di grande esperienza, con un intervento incentrato sulla salute della popolazione di fronte alle sfide demografiche e tecnologiche. Una riflessione di sicuro interesse perché troppo spesso la demografia è sottovalutata dalla politica, mentre dovrebbe essere al centro delle scelte fondamentali a partire dagli strumenti del welfare. Nel contempo però l’occasione anche per porre le tante domande che questo 2020 sta suscitando in ognuno di noi.

Il Prof. Giuseppe COSTA è professore ordinario di Sanità Pubblica all’Università di Torino, già Presidente dell’Associazione Italiana di Epidemiologia, Coordinatore della commissione solidarietà nazionale e internazionale equità dell’accesso alle cure dell’Ordine dei Medici di Torino, autore di centinaia di pubblicazioni nazionali e internazionali sulle diseguaglianze di salute e sulla valutazione di impatto delle politiche sanitarie e non sanitarie sulla salute.

L’appuntamento è quindi per Venerdì 13 Marzo 2020 alle ore 21 , sempre nel salone della Pieve al primo piano di piazzetta Pieve 8, con il Prof. Giuseppe COSTA  con l’incontro #Demografia: che ne sarà di noi? che come di consueto è aperto a tutta la cittadinanza ed è trasmesso in diretta Facebook sulla pagina dell’associazione Benecomune.

Rinviato l’incontro sulla #Povertà

A seguito delle indicazioni precauzionali in merito agli incontri pubblici diramate dalle autorità, l’evento di martedì 25 febbraio 2020 viene rinviato a data da definirsi.

Pubblicheremo appena possibile la ripresa della programmazione degli incontri della Scuola di Politica.

#Povertà: quale situazione in Italia?

Appuntamento di Febbraio della Scuola di Politica dell’Associazione Benecomune focalizzato su un tema purtroppo sempre di attualità: la povertà. Testimone d’eccezione Paolo Ramonda, responsabile generale dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, fondata nel 1968 da don Oreste Benzi.

Una serata per capire chi sono i poveri oggi in Italia, quali sono le nuove fragilità e le urgenze, non sempre e solo economiche, che spesso che sfociano nella violenza e negli abusi. Un incontro anche per fare il punto sugli strumenti messi in campo dalla politica, insieme a Christian Marino del Consorzio Monviso Solidale, che dopo l’intervento di Ramonda, proverà a tracciare il quadro degli interventi prima del Reddito di Inclusione e oggi del Reddito di Cittadinanza e per capire con qualche numero la dimensione del fenomeno.

Il volantino della serata

L’appuntamento quindi è per il 25 febbraio alle 21, sempre nel salone al primo piano in piazzetta Pieve 8 a Savigliano.

Clicca qui sul numero +393738531360 e scrivi il tuo cognome e nome, ricordati di salvare in rubrica il numero e… resti sempre aggiornato dei nostri eventi!!!

Mutamenti Climatici: cosa succederà e cosa possiamo fare

Una serata dedicata a capire cosa sta succedendo al nostro clima. Un approccio scientifico ma alla portata di tutti con l’intervento del prof. Luca Fiorani, climatologo dell’ENEA dal curriculum di tutto rispetto che in un salone gremito da una partecipazione che evidenzia l’attualità dell’argomento e l’interesse ad approfondire.

Prof. Luca Fiorani alla serata di Benecomune sui Mutamenti Climatici

Partendo da alcuni fondamentali scientifici, l’intervento ha spiegato i modelli attuali che consentono di catturare i mutamenti in atto e descrivere gli scenari che possono attenderci con una relativa ma ormai condivisa certezza. Una situazione preoccupante ma allo stesso tempo che può essere mutata o almeno rallentata da comportamenti collettivi e prese di posizione da parte dei paesi del mondo dove la consapevolezza di quanto sta accadendo sta crescendo ma forse non è ancora sufficiente.

La registrazione della serata con cui è possibile risentire l’intervento di Fiorani

Nel corso della serata il Prof. Fiorani ha utilizzato una presentazione che mettiamo a disposizione.

Un approfondimento delle tematiche affrontate lo si trova anche in una sua pubblicazione del 2019: Il sogno (folle) di Francesco.

Acquistabile online (ad esempio clicca qui)

La Scuola di Politica continua con il tema della Povertà, in programma il prossimo martedì 25 Febbraio 2020 alle ore 21 con Giovanni Paolo Ramonda dell’Associazione Papa Giovanni XXIII.

Clicca qui sul numero +393738531360 e scrivi il tuo cognome e nome, ricordati di salvare in rubrica il numero e… resti sempre aggiornato dei nostri eventi!!!

Mutamenti climatici: cosa dobbiamo aspettarci nel prossimo futuro?

Ritorna la Scuola di Politica di Benecomune dopo la pausa natalizia. Al suo terzo anno, ha già organizzato quattro appuntamenti nell’autunno e ora riparte dall’ambiente con un grande appuntamento dedicato ai Mutamenti Climatici.
Venerdì 17 Gennaio 2020 alle ore 21 l’associazione Benecomune propone un approfondimento scientifico con un intervento di grande interesse. Sarà infatti a Savigliano, nel salone al primo piano di Piazza Pieve 8, il Prof. Luca Fiorani, Reasearch Scientist all’ENEA, climatologo di livello nazionale.
Il suo curriculum parla da solo: laureato in fisica all’Università di Padova, ha conseguito il dottorato di ricerca al Politecnico di Losanna. Dal 2000 è ricercatore ENEA a Frascati, dove si dedica a misure laser di parametri ambientali e fenomeni naturali. Docente presso le università Lumsa, Marconi e Roma Tre, è autore di numerosi articoli, brevetti e testi. Rappresenta l’Italia presso il Consiglio artico nel Gruppo di lavoro sulla protezione ambientale ed è responsabile del Gruppo di interesse sulle zone costiere dell’Associazione europea dei laboratori di telerilevamento.
Ci sono quindi tutti gli elementi per capire le responsabilità della situazione attuale, cosa dobbiamo aspettarci nel prossimo futuro da un clima i cui cambiamenti sono ormai sotto gli occhi di tutti e infine per chiederci quali contromisure possiamo mettere in atto.
La Scuola di Politica di Benecomune continuerà poi i suoi eventi mensili, con un incontro sulla Povertà e sull’attualissimo dibattito sul reddito di cittadinanza con Giovanni Paolo Ramonda dell’Associazione Papa Giovanni XXIII in programma Martedì 25 Febbraio 2020. A seguire una serata dedicata al cruciale tema dell’evoluzione demografica con il prof. Giuseppe Costa.

Ritorna il tema #Ambiente: due appuntamenti in arrivo

La serata con Franco Chittolina ha regalato un quadro puntuale ed efficace sulla situazione della Brexit, dalle elezioni del Regno Unito del 12 dicembre 2019 alla data ultima di scadenza del rinvio appena concesso, ovvero 31 gennaio 2020, ma soprattutto tracciando le prospettive e le conseguenze delle prossime possibili scelte che ancora non si sono definite a tre anni dal referendum che ha generato questa situazione.

La registrazione della serata con l’intervento di Franco Chittolina

Prossimi appuntamenti riprendono il tema #Ambiente. Dopo la biodiversità, ritorna l’Ing. Andrea Ponta in un evento “a porte chiuse” nell’Istituto Arimondi Eula con gli studenti per approfondire il tema delle risorse con un formatore di eccezione. Il prossimo incontro pubblico è in programma venerdì 17 gennaio, dopo la consueta pausa di dicembre. Alle ore 21 nella salono incontri della Pieve, al primo piano di piazzetta Pieve 8, una serata sui mutamenti climatici con il prof. Luca Fiorani, climatologo dell’Enea. Un evento di sicuro interesse che proverà a tracciare le prospettive di una situazione climatica che è sotto gli occhi di tutti.

Ricordiamo che sul canale YouTube dell’Associazione sono presenti tutte le registrazioni degli eventi di questi tre anni di Scuola di Politica.

Dalla Siria alla BREXIT: continua la scuola di politica

Serata molto partecipata quella con Sheik Abdo, profugo e attivista siriano che ha raccontato il dramma del suo paese, coinvolto da 8 anni e mezzo in una guerra civile scaturita dalla rivoluzione siriana affogata nel sangue di migliaia di siriani con una popolazione allo stremo che ancora oggi grida al mondo per richiedere attenzione e diritti. Dai 7 agli 8 milioni di profughi, 500 mila incarcerati, 300 mila scomparsi, su una popolazione che prima del 2011 era di 23 milioni di persone. Un regime spesso compromesso con gruppi malavitosi ed eserciti mercenari che si confondono con i gruppi più fondamentalisti, terreno fertile per terroristi di ogni sigla. Un paese in rovina, che fatica a guardare avanti, con 2 milioni di profughi in Libano e altrettanti in Turchia, artefice in questo ultimo mese di iniziative unilaterali per spingere i curdi ancora più a nord e cercare di prendere possesso di territori per ridistribuire i profughi che ospita, con tensioni continue con l’UE, l’azione non chiara degli americani e il ritorno dei russi.

In questo contesto Abdo ha raccontato la vita dei profughi, le prospettive dei tanti bambini, la povertà assoluta, le condizioni in cui sono costretti a vivere, la paura e l’incertezza sul divenire. Con Operazione Colomba si è cercato di capire i tanti modi per aiutare questo popolo, dai corridori umanitari ad un sostegno diretto in quel paese, per cercare di tenere in piedi scuole e un minimo di normalità.

La registrazione dell’evento disponibile sul canale YouTube dell’Associazione

Dal dramma Siriano alla BREXIT. Con il terzo evento della Scuola di Politica, l’Associazione Benecomune in collaborazione con APICE e EDIC Cuneo riaffronta dopo un anno l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, percorso tortuoso e tutt’altro che lineare e dagli esiti ancora oggi incerti, nato da un referendum, passato attraverso maggioranze variabili, rinvii, accordi e non accordi, elezioni e cambi di governo.

L’appuntamento è per il 22 novembre, sempre nel salone della Pieve al primo piano di piazzetta Pieve 8, alle ore 21 con Franco CHITTOLINA per fare il punto sulla BREXIT e quindi sul futuro dell’Europa…

Il dramma della Siria con Sheik Abdo

Secondo incontro della Scuola di Politica targata Benecomune. Dopo la riuscita serata sul futuro delle Fondazioni Cuneesi, l’attenzione si sposta sul dramma che coinvolge una delle zone più “calde” della terra, fonte di migrazioni dal 2011 a seguito della guerra che ha insanguinato il territorio siriano. Nel filone denominato #Migranti, il terzo capitolo per approfondire e comprendere un fenomeno che continua ad essere di forte attualità e strumentalizzazione ma di cui sovente non si conoscono le cause che l’hanno provocato.
Venerdì 8 Novembre alle ore 21 nella sala incontri al primo piano di Piazzetta Pieve 8 con l’intervento di Sheik Abdo, attivista e profugo Siriano, insieme a Silvia Abbà di Operazione Colomba, proveremo ad approfondire la complessa situazione che si è creata in quel territorio, tornato all’attualità in queste settimane per la questione curda, le interazioni americane e russe insieme all’intervento turco. Un altro modo di parlare di profughi e migranti, percorrendo le sofferenze, gli interessi, gli attori in campo e i motivi che generano ingenti spostamenti di persone.
Gli incontri sono aperti a tutta la cittadinanza.