Cosa ci insegna la Brexit?

Successo di pubblico per il sesto evento della scuola di politica 2018/2019. In collaborazione con APICE (Associazione Per l’Incontro delle Cultura in Europa), una serata per parlare della Brexit, ripercorrere il tortuoso percorso, le dinamiche, i possibili scenari, gli sviluppi delle prossime settimane e le conseguenze che ci saranno nei mesi a venire.

Con un lucido e puntale intervento, Franco CHITTOLINA, carico della sua esperienza europea alle spalle, ha saputo tracciare e costruire una sintesi chiara e accessibile di una vicenda in realtà complessa, in parte anche incredibile, soprattutto per la poca consapevolezza sulle reali conseguenze della scelta compiuta il 23 giugno 2016 con il famoso referendum.

La registrazione completa dell’incontro con l’intervento e il dibattito successivo.

Ripercorso le tappe che hanno portato alla Brexit, particolarmente interessante è risultata l’individuazione di diversi scenari possibili, a partire dal fatto che se entro il 23 maggio non si risolve, ovvero non si raggiunge un accordo, la proroga concessa fino a fine ottobre 2019 presuppone lo svolgimento delle elezioni per il parlamento europeo anche in Gran Bretagna, al fine non solo di eleggere i loro parlamentari, ma per validare le elezioni di tutti gli altri paesi. Allo stesso tempo un tema particolarmente caro a Bruxelles è il fatto che nei primi sei mesi del nuovo parlamento, in cui di consueto si procede con il cambio di tutte le cariche, non vi sia una interferenza della Gran Bretagna, che di fatto sarebbe fuori dai giochi essendo che entro il 31 ottobre dovrebbe uscire dalla UE. Insomma un rompicapo dalle tante implicazioni che si intrecciano con esiti tutt’altro che scontati.

L’esposizione ha suscitato molte domande e curiosità da parte del pubblico, sia in merito alla Brexit stessa, come ad esempio la questione due Irlande, sia più incentrate sull’Unione Europea e in particolare sull’imminente elezione del 26 maggio prossimo. In particolare è risultata molto apprezzata l’analisi sul funzionamento del Parlamento Europeo, dei gruppi parlamentari e gli scenari sui rapporti di forza fra i diversi soggetti politici.

Nel corso della serata è stato annunciato che è in corso di programmazione per il prossimo 14 maggio un primo incontro sulle tematiche ambientali su cui la scuola di politica vuole concentrarsi nei prossimi eventi.

La lezione di Brexit per l’UE e per l’Italia

Continua la Scuola di Politica con un evento in collaborazione con APICE,  l’Associazione Per l’Incontro delle Culture in Europa, con l’intervento del suo presidente,  Franco CHITTOLINA sul tema BREXIT.

Come ha avuto inizio l’interminabile e tortuoso percorso della Brexit? Cosa accadrà nelle prossime settimane? E quali lezioni possiamo trarre da tutto questo? Queste e altre domande al centro della serata che vuole non solo ripercorrere le tappe della Brexit ma cercare di capire quali conseguenze e situazioni quella scelta sta generando.

Un’occasione per riflettere sul tema Europa, cosa significhi e cosa si può perdere e quanto sia difficile poi gestire determinate dinamiche che si possono innescare. Una serata che può aiutare a prepararsi al prossimo appuntamento elettorale con qualche consapevolezza in più per riuscire a filtrare i messaggi e l’idea di Europa che emergerà dalle differenti visioni che verranno sostenute dalle varie forze politiche in campo.

L’appuntamento è quindi per Lunedì 15 Aprile 2019 alle ore 21 presso la sala di “Savigliano Formazione” con ingresso da via Mabellini 2 (angolo via Saluzzo) a Savigliano.

L’incontro è aperto a tutta la cittadinanza. Sarà trasmesso in diretta Facebook sulla pagina dell’Associazione: https://www.facebook.com/Ass.BeneComune/